Metropoli di mare:
perché Barcellona non mi annoierà mai.

I miei consigli per un weekend in questa meravigliosa città

Metropoli di mare: <br> perché Barcellona non mi annoierà mai.
Marieke Marieke 13 views News

Il weekend perfetto

Ci sono alcune città in cui mi basta una sola visita. Ecco, non é certo il caso di Barcellona. In pochi anni sono stata a Barcellona diverse volte: due volte in gita per un giorno, una volta per una vacanza di famiglia dalla Francia alla Spagna e l'ultima volta di ritorno dalla mia vacanza a Lloret de Mar. Vorrei quindi darti qualche suggerimento su cosa fare a Barcellona in soli tre giorni e perché questa meravigliosa città non mi ha annoiato neanche alla terza visita.

Una città in costante cambiamento

Come già accennato, Barcellona è una città in cui vorrei tornare ancora e ancora. Uno di questi motivi riguarda la Sagrada Família, sempre in continua evoluzione. Nel mio primo viaggio ho visitato anche la basilica al suo interno, mentre le altre due volte solo dall’esterno. Nonostante sia ritornata in quel luogo a brevi intervalli di tempo, non ho potuto non notare i grandi cambiamenti: è sempre bello vedere come questa chiesa continua a migliorarsi e avvicinarsi al completamento.

Per inciso, il piano è quello di completare la Sagrada Família entro il 2026, anno in cui viene celebrato il 100° anniversario della morte dell’artista e architetto Antoni Gaudí, morto negli anni della costruzione - inaspettatamente - in un incidente stradale. Quindi si contano 144 anni - un periodo di tempo che onestamente riesco a malapena ad immaginare!

Un lifestyle speciale

Mi ha profondamente colpita lo stile di vita delle persone. A Barcellona, tutto mi è sembrato facile e leggero. La città è colorata e vivace, quasi rumorosa, e offre molte opportunità: l’ho trovata frizzante e al tempo stesso anche super romantica nelle sue stradine tipiche mediterranee. 

Lungo la Rambla, la strada più famosa di Barcellona, ​​troverai tutto ciò che desideri. Questo è il posto perfetto dove trascorrere il pomeriggio, dove è possibile rinfrescarsi e passeggiare tra i negozi. Da non perdere anche il mercato al coperto, la Boqueria. Si trova in una delle strade laterali della Rambla ed è il mercato più popolare della città. Qui puoi trovare migliaia di cibi freschi, in particolare la frutta. Quel mercato mi ricorda lo spray per gli ambienti Angkor Wat, super dolce ed estremamente fruttato. Qui trovi anche tantissimi gelati alla frutta, molto economici e stradeliziosi. È stata la prima volta che ho avuto davvero la sensazione di mangiare un buon gelato alla frutta: approvato!

 

La mia unica (e davvero ottima) raccomandazione tema ristorante

A Barcellona ho mangiato il miglior hamburger si sempre: si tratta del cheeseburger che ho mangiato anni fa a Makamaka, situato nel porto di Barcellona. Quel giorno salimmo sul Telefèric di Montjuïc, funivia che porta fino al porto, ​​e terminammo la serata nel miglior ristorante che abbiamo provato. L'atmosfera era quella di un villaggio da surf, mi sentivo quasi in spiaggia. La nostra candela profumata Bahamas mi ricorda un po’ la stessa sensazione. L'ultima volta che sono stata a Barcellona, ​​purtroppo non sono riuscita a ritornarci, ma lo raccomando!

Se sei paziente e non soffri le vertigini

Come raccontato, in uno dei miei viaggi, ho anche preso il Telefèric de Montjuïc. Per andare nella parte alta della città, abbiamo atteso quasi un'ora sotto un sole bollente: quindi il mio consiglio é di salire con i mezzi pubblici, visitare il Villaggio Olimpico e poi scendere al porto con la funivia. 

Sulla funivia, bisogna stare attenti: magari qualcosa è cambiato nel tempo, ma é sempre pienissima e particolarmente stressante nelle giornate estive. La vista è mozzafiato, ma non so se lo rifarei! 

Il mio posto preferito

Il posto in cui sono sempre tornata é stato Park Güell. Esistono diversi modi per raggiungere il parco: dipende dall’entrata, quella principale dove si possono vedere le opere di Gaudí (qui è necessario un biglietto) o gli ingressi laterali con i giardini e il belvedere (gratuito). Ci sono diversi punti panoramici: uno di questi é raggiungibile attraverso la Baixada de la Gloria. La strada è piuttosto ripida, ma ne vale la pena! Tuttavia, esiste una soluzione relativamente semplice: le scale mobili che portano direttamente al cancello d'ingresso. E ti dirò: se ti stanchi nel mezzo del percorso, puoi sempre prenderle le scale mobili! Ovviamente, il mio consiglio é quello di non perdersi il panorama dal parco: é incredibile! Hai la vista perfetta su tutta la città e sul mare. Se non fosse stato così affollato, ci sarei rimasta per ore. 

 

Come trascorrere la serata

Quando ho sentito per la prima volta il profumo della nostra nuova fragranza Barcellona, ​​la mia mente é subito tornata all’ultima serata trascorsa in città. Con gli amici, ci riunimmo tutti alla fontana Font Màgica de Montjuïc per trascorrere la serata sui gradini della piazza. Ricordo un’atmosfera rilassata ed estiva, tutti intorno a me erano di buon umore, incantati dal tramonto e dai giochi d’acqua della fontana. La fine perfetta di un viaggio meraviglioso.

Da allora non sono più tornata a Barcellona, ​ma non vedo l'ora di andarci per scoprire luoghi ancora inesplorati. Sei mai in questa città? Quali sono i tuoi consigli? Scrivimi nei commenti! <3

Condividi